Lotta biologica

Amici naturali

insetto_ridotto Nella foto, scattata con il microscopio digitale, si evidenzia un afide parassitizzato da un  imenottero. L’imenottero femmina, dopo l’accoppiamento, depone le uova all’interno degli afidi mediante un ovidepositore. La larva si sviluppa all’interno dell’afide il quale si gonfia e si irrigidisce assumendo colorazione bruna (mummia) come nella foto. A questo punto l’afide non è più dannoso alla coltura.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>